Adorazione - Parrocchia di Cusago - Santi Fermo e Rustico - Parrocchia di Cusago Santi Fermo e Rustico

Privacy Policy
Vai ai contenuti
Battesimo
"Attraverso l'Adorazione, il cristiano con­tribuisce misteriosamente alla trasforma­zione radicale del mondo e alla diffusione del Vangelo. Ogni persona che prega il Sal­vatore trascina dietro di sé il mondo intero e lo eleva a Dio. Coloro che s'incontrano con il Signore svolgono dunque un eminente servizio; es­si presentano a Cristo tutti coloro che non lo conoscono o che sono lontani da lui; essi vegliano dinanzi a lui, in loro nome."
(San Giovanni Paolo II - Lettera inviata dal Santo Padre al Vescovo di Liegi in occasione del 750° anniversario della festa del SS. Corpo e Sangue di Cristo - 28 maggio 1996 )
ORARI ADORAZIONE EUCARISTICA

CUSAGO - Chiesa Parrocchiale dei Santi Fermo e Rustico:
  • Giovedì dalle ore 16:30 alle ore 17:30 e dalle ore 20:45 alle ore 21:45
CHE COS'E' L'ADORAZIONE EUCARISTICA?
"L’Adorazione del Dio, tre volte Santo e sommamente amabile, ci colma di umiltà e dà sicurezza alle nostre suppliche. Adorare Dio è riconoscere, nel rispetto e nella sottomissione assoluta, il « nulla della creatura », la quale non esiste che da Dio.(Catechismo della Chiesa Cattolica).

L’Adorazione Eucaristica è il tempo che si trascorre in meditazione e preghiera davanti al Sacramento dell’Eucaristia esposto solennemente in chiesa.

L'Adorazione Eucaristica è soprattutto prestare attenzione. Dobbiamo metterci in ascolto e riposare perché questo è il momento in cui abbandoniamo tutto quello che fa parte del nostro mondo e accettiamo la pace che Gesù ci dona attraverso il Suo abbraccio, in questo mistero grandioso che è la Sua presenza, la reale presenza di Colui che è il nostro Dio.

Gesù è la fonte dell’amore e durante l’Adorazione è possibile provare pace, sollievo, ottenere le risposte che cerchiamo, avere una benedizione davvero straordinaria e trovare la forza per amare, per vivere nella pace e nella serenità che Lui tanto desidera per noi.
Possiamo offrire a Gesù tutto quello che ci tormenta e che Lui accetterà prendendosene carico totalmente.

L’Adorazione Eucaristica, per un cristiano, è la devozione per eccellenza.

In questo mondo tormentato, colmo di cose che non comprendiamo, è importante trovare il tempo di fermarci, di rifugiarci da un Caro Amico che è sempre pronto a consolarci e che ci ama come nessun’altro.
L’Adorazione Eucaristica è anche questo!

  • Per accostarci a questa pratica di devozione, per prepararci a questo grande incontro, per prima cosa è necessario diventare umili, perché non sempre ci troviamo al cospetto di Gesù con una disposizione adeguata, in questo modo l’essere umili davanti al Santissimo Sacramento, ci aiuterà a metterci in comunicazione con Lui e per aiutarci possiamo ripetere: “Mio Signore e mio Dio”

  • Preghiamo anche con il corpo, inginocchiandoci davanti a Lui, perché così il nostro dialogo con Gesù potrà essere più rispettoso e più attento.

  • Poi c’è il silenzio necessario per mettere a tacere ogni inutile confusione in noi. Il silenzio dell’Adorazione ci permetterà di fermare il brusio che riempie la nostra mente, perché là fuori, nel mondo esterno, il silenzio non esiste e non è sempre facile crearlo in noi.

  • Un’altra cosa che non dobbiamo dimenticare mai è di ringraziare e benedire il Signore per tutto quello che ci dona, cominciando dalla nostra stessa vita.

  • Ed in fine chiedere perdono per la nostra estrema fragilità, per tutte quelle volte che ci siamo dimenticati di essere cristiani, per ogni attimo in cui ci siamo allontanati da Lui.

Capita di trovarci davanti a Gesù con animo distante e distratto, ma Lui conosce il nostro essere e sa che se siamo lì, davanti a Lui, è perché lo amiamo e sappiamo che la Sua presenza è la cosa più importante; Lui, con il suo immenso amore, guarirà le nostre ferite e quella nostra piccola anima così debole. Non dobbiamo dimenticare che Gesù Cristo, la sua Divina Persona, è realmente presente nell’Eucaristia, perché non è solo un pezzo di pane, ma è proprio Gesù!

"E’ bello intrattenersi con Cristo e, chinati sul petto di Gesù come il discepolo prediletto, possiamo essere toccati dall’amore infinito del suo cuore. Impariamo a conoscere più a fondo colui che si è donato totalmente, nei diversi misteri della sua vita divina e umana, per diventare discepoli e per entrare, a nostra volta, in quel grande slancio di dono, per la gloria di Dio e la salvezza del mondo."
(Lettera sull’Adorazione Eucaristica di San Giovanni Paolo II).
Parrocchia SS. Fermo Rustico Cusago - C.F.: 80063510152
Copyright 2016 © Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti